Ad Atene dal 7 al 9 luglio, il seminario internazionale “Grecia, paradosso europeo, fra crisi e profughi”

Mancano oramai pochi giorni al Seminario internazionale di Atene ‘Grecia, paradosso europeo, tra crisi e profughi’, organizzato da CARITAS, FOCSIV e MISSIO

I sostenitori della Campagna Cei “Il diritto di rimanere nella propria terra”, congiuntamente agli aderenti della Campagna “Una sola famiglia umana, cibo per tutti: è compito nostro”, hanno voluto realizzare questo evento (Atene, 7-9 luglio 2016) per contribuire a far luce su una doppia impasse: la crisi finanziaria greca e quella dei rifugiati.

Proprio la Grecia, che da sei anni segna tassi di disoccupazione record stabili al 25%, è stata costretta ad accogliere sul suolo nazionale tra 2015 e 2016 oltre un milione di migranti, oggi bloccati all’interno dei suoi confini. Il che genera un paradosso socio-economico quasi unico in Europa.

La tre giorni ateniese sarà occasione per ripercorrere assieme quanto fatto finora a livello ecclesiale in Italia e in Grecia per affrontare al meglio questa doppia sfida umana. Nel corso del Seminario verrà divulgato un nuovo dossier, messo a punto dagli aderenti alle due Campagne, dal titolo “Grecia paradosso Europeo, tra crisi e profughi”, che mette in luce i limiti di un’Europa «sempre più divisa in particolarismi nazionali, frammentata in un arcipelago incoerente di Stati ostili che alzano barriere».

Tra i relatori invitati alla tavola rotonda, l’Arcivescovo di Atene, monsignor Sebastianos Rossolatos, il Presidente di Caritas Italiana, Cardinal Francesco Montenegro e il Presidente di Caritas Hellas, don Antonios Voutsinos.

Saranno inoltre presenti il direttore di Missio, don Michele Autuoro, il Presidente della Focsiv,Gianfranco Cattai, e il direttore di Caritas Italiana, don Francesco Soddu, oltre a rappresentanti della società civile impegnata nei progetti sociali.

L’iniziativa, insieme alla parte seminariale, prevede l’incontro con famiglie di rifugiati e migranti presso le strutture di accoglienza della capitale greca. In particolare sono previste le visite al Centro rifugiati e al Centro diurno di Caritas Atene, nel difficile quartiere di Omonia ad alta densità migratoria, dove si incontreranno i tanti profughi assistiti dalla Caritas.

In programma, infine, una visita all’Hotel di accoglienza profughi gestito da Caritas Hellas, dove sarà possibile incontrare le famiglie beneficiarie dell’aiuto.

La formulazione di proposte concrete a livello sociale, ecclesiale ed istituzionale è la chiave di volta per affrontare al meglio le sfide di un periodo tra i più turbolenti della Storia.

Il seminario è rivolto a tutti i responsabili degli organismi pastorali della Cei, delle ong e associazioni che concorrono allo svolgimento delle due campagne, e a tutti i giornalisti ed operatori della comunicazione interessati al tema.

Ecco il link al programma della tre giorni ateniese.

Per info contattare Ilaria De Bonis e Chiara Bottazzi

Fondazione Missio: 06-66502624

i.debonis@missioitalia.it

chiaracaritas@gmail.com